Luce sull’anima nera del cancro

Luce sull’anima nera del cancro

La mente ed il corpo sono molto più strettamente collegati di quanto si possa pensare. Ed il cancro ha la sua anima nera che si nutre di tutte le nostre emozioni negative. Sono alcuni dei risultati di 30 anni di studi in una delle più prestigiose università americane.

Continua a leggere
Da una pianta italiana un aiuto per combattere i tumori

Da una pianta italiana un aiuto per combattere i tumori

Da una pianta del Molise un aiuto nella terapia contro i tumori? Sembra di si. Dalle prime ricerche in vitro effettuate dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) coordinate dalla dott.ssa Stefania Meschini emerge come l’estratto del Prunus Spinosa abbia delle buone proprietà nel contrastare la crescita tumorale.

Continua a leggere
Lo sai che tutti i giorni produciamo tumori?

Lo sai che tutti i giorni produciamo tumori?

Ogni giorno si sviluppano in ciascuno di noi centinaia di cellule potenzialmente tumorali. Vengono però spontaneamente riparate o indotte al suicidio.

È il naturale processo di replicazione, controllo e differenziazione. Quando questa differenziazione per varie ragioni rallenta, allora aumenta il rischio di sviluppare un tumore. È oggi possibile sostenere la naturale attività di riparazioni con piccoli accorgimenti.

Continua a leggere
Staminali: le tessitrici della vita

Staminali: le tessitrici della vita

A partire dalla fecondazione dell’ovulo una regia nascosta coordina i processi di moltiplicazione e differenziazione cellulare. Grazie a questi meccanismi le cellule si organizzano e danno origine ad un essere vivente.

Diversi ricercatori stanno scoprendo come gestendo questi stessi meccanismi sia possibile riprogrammare le cellule malate.

 

Continua a leggere
Riprogrammare le cellule malate con l’epigenetica

Riprogrammare le cellule malate con l’epigenetica

Le cellule possono essere riprogrammate, l’importante è conoscere e saper usare il corretto linguaggio. Sono queste le conclusioni a cui è giunto, dopo più di 25 anni di ricerche, un team italiano.

Le cellule possono essere riprogrammate, l’importante è conoscere e saper usare il corretto linguaggio. Sono queste le conclusioni a cui è giunto, dopo più di 25 anni di ricerche, il professor Pier Mario Biava.

Continua a leggere
Una pratica aggiuntiva per trattare i tumori

Una pratica aggiuntiva per trattare i tumori

Riprogrammare le cellule malate per farle tornare sane o indurle al suicidio.
E’ questo il nuovo approccio alla cura del tumore che sta emergendo dalla ricerca. Gli italiani sono in prima fila nello sviluppo di questo nuovo approccio. Paragonando il comportamento delle cellule staminali con quello delle cellule tumorali si è scoperto che rispondono alle stesse regole biologiche. Regole che oggi i ricercatori sono in grado di controllare.

Continua a leggere