L’acidosi del corpo: le cause e come evitarla

L’acidosi del corpo: le cause e come evitarla

Contrastare l’acidosi del corpo e cioè regolare il nostro rapporto acido-basico è  indispensabile per il nostro benessere.

Quasi tutte le malattie, in effetti, sono accompagnate da una forte acidità tissutale, che nel lungo periodo può generare:

  • stati infiammatori cronici dei tessuti,  
  • un abbassamento del sistema immunitario,
  • un deterioramento della massa ossea.

In  campo medico, il pH viene utilizzato per misurare il liquidi organici ed in particolare il sangue, la saliva e l’urina.

Questi liquidi vengono definiti:

  • acidi, quando il pH è compreso tra 0 e 7,06,
  • neutri, quando il pH è uguale a 7,07,
  • basici o alcalini, quando il pH è compreso tra 7,08 e 14,14.

Pertanto, più basso è il pH e più è acida la sostanza in esame.

Quali sono le cause di questo squilibrio?

Sono da ricercarsi nell’accumulo di tossine di varia origine:

  • Eccesso di cibi acidificanti,
  • Inquinamento ambientale,
  • Eccesso di farmaci,
  • Fumo,
  • Eccesso di attività fisica o vita troppo sedentaria,
  • Stress,
  • Insufficiente apporto di liquidi.

Quali sono i principali sintomi o campanelli di allarme?

Acidità e pirosi gastrica, gastrite, seborrea, eczemi , unghie e capelli fragili, irritabilità , ansia, palpitazioni, risvegli notturni frequenti, artrosi , osteoporosi, dolori muscolari, sindrome premestruale, candida, gotta, iperuricemia, deficit immunitario, carie, parodontosi, stipsi, freddolosità,  possono essere tutti campanelli di allarme che possono far pensare ad un eccesso di acidosi nei tessuti.

Quali sono i cibi principalmente acidificanti nella nostra alimentazione?  

  • Formaggi e a seguire il latte,
  • Cereali , in particolar modo quelli raffinati,
  • Frutta secca (noci, arachidi, nocciole),
  • Fagioli,
  • sostanze nervine (tè, cioccolato e caffè),
  • uova, pesce, carne,
  • le bevande gassate , i succhi di frutta,
  • lo zucchero e il sale raffinati.

È necessaria pertanto una costante ingestione di alimenti alcalinizzanti, fornitori delle indispensabili basi alcaline, capaci di neutralizzare la tensione acida dei tessuti.

Alimenti alcalinizzanti suggeriti

  • Tutte le verdure crude,
  • Frutta fresca, consumata cruda,
  • succo di limone (nonostante il suo sapore acido),
  • mandorle,
  • Miglio,
  • Miele,
  • Germogli.

 
The following two tabs change content below.
Paola Ferro
Naturopata, Floriterapeuta e Facilitatrice PSYCH-K®. Maggiori info sul nostro collaboratore