fbpx
Bimbi

Benvenuti alla scuola dell’infanzia

La scuola dell’infanzia è un ambiente educativo di esperienze concrete e apprendimento riflessivo nei diversi ambiti della vita in cui il bambino sviluppa in modo integrale e armonico le proprie abilità motorie, la fantasia, il linguaggio, il ragionamento e impara a relazionarsi e a socializzare con adulti e bambini.

Inoltre prepara il bambino alla scuola primaria, fornendogli delle linee guida e degli strumenti che lo guideranno nell’apprendimento durante il successivo grado scolastico.

Attività e campi di esperienza 

La scuola dell’infanzia, quale luogo educativo, propone e struttura delle attività secondo gli obiettivi di apprendimento – i campi di esperienza –  che il bambino dovrà conseguire durante gli anni di scuola.

Le Indicazioni nazionali per la scuola dell’infanzia definiscono quali campi di esperienza i seguenti:

Il sé e l’altro 

Il bambino inizia a prendere coscienza di sé, della propria identità. Scopre le diversità, apprende le prime regole della vita (diritti e doveri), sviluppa il proprio senso morale e quello di appartenenza, imparando a vivere e condividere con gli altri, si pone delle domande e impara a esprimere il proprio punto di vista, rispettando quello degli altri.   

Il corpo in movimento

Il bambino migliora la conoscenza del proprio corpo e ne acquisisce un maggiore controllo. È così in grado di mangiare in modo autonomo, di vestirsi da solo e di prendersi cura della propria igiene. Inoltre diventa molto abile nei movimenti, anche in quelli più fini, imparando a coordinarsi con gli altri bambini. Nelle ore trascorse all’interno della scuola di infanzia il bambino scoprirà il suo corpo, metterà alla prova i suoi movimenti, sperimenterà gusti, limiti, potenzialità.

Linguaggi, creatività, espressione

Durante le attività proposte il bambino inizia a sviluppare interesse per l’arte e la musica e impara ad esprimere se stesso con tutti i linguaggi a sua disposizione: corpo, parole, disegni, musica, manipolazione… Col tempo è in grado di realizzare attività creative autonome e di gruppo, in cui la ricerca e l’esplorazione di materiali e strumenti diversi hanno un ruolo importante.

Discorsi e parole 

In questo percorso di crescita il bambino sviluppa la padronanza della propria lingua madre, ampliando e arricchendo il proprio lessico. Il comunicare con gli altri diventa uno stimolo, un piacere, un atto di fiducia. Così come il racconto, l’invenzione di storie, il piacere della narrazione diventano un modo per esercitarsi, arricchirsi, crescere. Un lungo e costante percorso che porterà alla formulazione dei primi concetti simbolici.

La conoscenza del mondo 

Attraverso l’esperienza e l’osservazione il bambino impara a collocare se stesso e gli oggetti nello spazio, impara a collocare gli eventi nel tempo, impara a conoscere la natura, osservando fenomeni naturali e la crescita di organismi viventi.

Inserimento nella scuola dell’infanzia 

Entrare in un territorio nuovo finora sconosciuto può portare il bambino a sentirsi incerto e destabilizzato. È un importante cambiamento nella sua vita e la cosa più importante che un adulto possa fare è rispettare il suo spazio vitale, assecondando i tempi e i modi del bambino. Infatti, più il bambino è messo in grado di osservare e capire l’ambiente che lo circonda, più si sentirà al sicuro e a suo agio.

Un elemento che può aiutare il bambino a meglio comprendere e a sentirsi a proprio agio in questo nuovo ambiente è essere inserito in un progetto di continuità con delle precedenti esperienze, così come trovare persone, oggetti, situazioni a lui familiari.

La scuola dell’infanzia è dunque un importante luogo di scoperte e di conquiste in cui si impara a rispettare le regole (scoprendo anche il gusto del proibito e la tentazione di infrangere le regole), a relazionarsi con le altre persone, a sviluppare la propria fisicità, manualità e linguaggio, a gestire le emozioni e a mettersi nei panni dell’altro (empatia), un luogo in cui iniziano a formarsi gli adulti del futuro.

Fonti:

http://www.indicazioninazionali.it/documenti_Indicazioni_nazionali/indicazioni_nazionali_infanzia_primo_ciclo.pdf

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.

0 Condivisioni