fbpx
Bimbi

Cosa fare se il tuo bimbo ha la congiuntivite

Il tuo bimbo ha gli occhi arrossati con prurito e bruciore? Potrebbe avere la congiuntivite. Ecco alcuni consigli su come pulire bene gli occhi dei più piccoli per far passare l’infiammazione e dare sollievo agli occhi. Gocce rinfrescanti e lenitive, soluzione fisiologica e salviettine monouso detergenti sono delle valide soluzioni.

Congiuntivite dei bambini: cos’è e come si manifesta

La congiuntivite è un’infiammazione della congiuntiva e può avere origine infettiva (virale o batterica) o allergica. I principali sintomi sono:

  • arrossamento degli occhi
  • prurito
  • bruciore
  • fastidio agli occhi come se si sentisse la sabbia negli occhi
  • secrezioni dense o liquide. Se la congiuntivite è batterica, le secrezioni sono più appiccicose. Se è di origine allergica, invece, sono solitamente acquose.
La congiuntiva è la membrana che riveste la superficie esterna del bulbo oculare e l’interno delle palpebre. Ha la funzione di lubrificante naturale.   

I bambini possono far fatica ad aprire gli occhi quando soffrono di congiuntivite.  

Se c’è il sospetto che il bambino abbia la congiuntivite, la prima cosa da fare è rivolgersi al pediatra.

Gocce lenitive e colliri contro la congiuntivite dei bambini

A seconda della causa scatenante la congiuntivite esistono diverse terapie:

  • I colliri antibiotici sono indicati per curare la congiuntivite di origine batterica
  • Per ridurre il rischio di infezioni e debellare il virus vengono solitamente prescritti colliri anti-infiammatori
  • In caso di congiuntivite allergica, infine, è consigliato l’uso di colliri antistaminici
Come mettere il collirio e le gocce ai bambini?

Mettere il collirio ai bambini non sempre è semplice anzi, molte volte può essere una vera e propria impresa.

Un trucco è quello di far tenere al bambino la testa leggermente reclinata all’indietro, con gli occhi ben aperti che guardano un’immagine lontana. Per aiutarvi, potete abbassare leggermente la palpebra inferiore, in modo da creare una piccola “tasca” che accoglierà la goccia di collirio.

Anche le gocce lenitive e rinfrescanti sono un valido supporto nella cura degli occhi rossi dei bambini dovuti a infiammazioni o congiuntivite.

Queste gocce sono composte per la maggior parte da acque distillate di elementi naturali, come l’Hamamelis, la Camomilla, l’Eufrasia e la Malva, che hanno ha un effetto antiarrossante e protettivo.

L’azione combinata di questi elementi naturali, infatti, non solo allevia l’arrossamento degli occhi, ma li idrata e li rinfresca.

Irritazione o congiuntivite?

L’arrossamento può essere dovuto anche da una semplice irritazione della palpebra. In questo caso è sufficiente pulire accuratamente la zona con una garza sterile inumidita con soluzione fisiologica oppure usando salviettine detergenti delicate.

Come pulire bene gli occhi ai bambini?

Per una corretta pulizia degli occhi dei neonati e dei bambini è bene passare in modo delicato una garza o una salvietta detergente lungo la palpebra e le ciglia. Il movimento deve partire dall’angolo interno dell’occhio e andare verso l’esterno. L’importante è rimuovere tutti i residui della secrezione lacrimale.

Attenzione: ricordatevi di utilizzare una salviettina per occhio.

Per approfondimento:

Conjunctivitis, a systematic review of diagnosis and treatment » https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4049531/

Conjunctivitis in Children » https://www.urmc.rochester.edu/encyclopedia/content.aspx?ContentTypeID=90&ContentID=P02078

Materiale informativo dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma

Materiale informativo del Great Ormond Street Hospital di Londra

Materiale informativo del Royal Children’s Hospital di Melbourne

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.

21 Condivisioni