fbpx
Bimbi

Mal di testa in gravidanza: cause e rimedi

Soffrire di mal di testa in gravidanza è un disturbo comune per molte donne, spesso dovuto ai cambiamenti ormonali che si verificano nel corso della gestazione. È importante non sottovalutare i sintomi e intervenire quanto prima per porvi rimedio.

 

Mal di testa in gravidanza: le cause

Oltre ad una questione di cambiamenti ormonali, del tutto normale in gravidanza, il mal di testa che sovente accompagna i primi mesi di gestazione può essere dovuto anche alla combinazione di diversi fattori:

  • ansia e stress
  • stanchezza
  • allergie
  • anemia
  • nausee mattutine
  • disidratazione
  • scorrette abitudini alimentari
  • peggioramento del sonno
  • Eccessiva stanchezza dovuta anche a una mancanza di riposo
  • Carenza di alcune vitamine e minerali (tra cui acido folico e magnesio)
  • Posture errate che favoriscono la continua tensione dei muscoli del collo
  • Basso livello di zuccheri nel sangue (ipoglicemia)

 

Sapevi che… Le donne sono colpite in una misura 2-3 volte superiore rispetto agli uomini da episodi di mal di testa, soprattutto durante il periodo fertile.

 

Non tutte le donne, tuttavia, sono interessate da episodi di emicrania durante la gravidanza. Alcune infatti, che normalmente soffrono di questo disturbo, hanno un netto miglioramento degli episodi. Vediamo insieme caso per caso:

 

Emicrania abituale prima della gravidanza

Durante la gravidanza può accadere che le donne abitualmente sofferenti di forti mal di testa abbiano un netto miglioramento della loro condizione. In alcuni casi gli attacchi smettono persino di esistere.

Il motivo va ricercato nel livello di estrogeni, alto e costante nel corso del secondo e terzo trimestre di gravidanza. Grazie a questi ormoni, le endorfine aumentano e viene così potenziata la loro azione antidolorifica.  

 

Emicrania assente prima della gravidanza

Viceversa, una piccola percentuale di donne che normalmente non soffrono di emicrania, durante i primi mesi di gravidanza sono soggette a episodi ricorrenti di mal di testa.

 

Quando l’emicrania peggiora

Altre volte, la gravidanza può far peggiorare l’emicrania. Il motivo di questa condizione non è ancora del tutto chiaro, tuttavia il dolore alla testa potrebbe dipendere sia dai cambiamenti ormonali che della circolazione sanguigna (come l’aumento del volume di sangue).

 

Rimedi all’emicrania in gravidanza

Gli episodi di mal di testa che si verificano durante il primo trimestre di gravidanza solitamente si risolvono in modo spontaneo una volta entrate nel secondo trimestre, quando i livelli ormonali iniziano a stabilizzarsi.

Nel caso i fastidi siano persistenti è opportuno intervenire con cautela per cercare di alleviarli in modo naturale e, se possibile, senza l’assunzione di farmaci.

 

Alleviare la tensione muscolare, con l’applicazione di impacchi freddi sulla fronte o massaggiando la base della nuca, le spalle e il dorso, ad esempio, aiuta a far passare il mal di testa in modo naturale, senza alcun pericolo per il nascituro.

 

Se il dolore risulta particolarmente intenso, prima di assumere qualsiasi tipo di farmaco, è consigliabile rivolgersi al proprio medico. È sconsigliato ricorrere ai farmaci che normalmente si usano per contrastare l’emicrania.

 

Prevenire è meglio che curare! Ecco altre pratiche utili per fermare i mal di testa:

 

  • segui una dieta sana, con pasti regolari e leggeri.
  • evita di assumere alimenti che potrebbero peggiorare i sintomi: cioccolato, salumi, crostacei, formaggi stagionati e latticini, banane e nocciole.
  • evita luci forti, rumori, calore o freddo eccessivo, odori intensi e fumo
  • mantieni una buona idratazione, almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.
  • fai una leggera e regolare attività fisica (come una passeggiata di trenta minuti all’aria aperta)
  • migliora la gestione dello stress e pratica tecniche di rilassamento, come lo yoga

 

Fonti per approfondimenti:

Headache and pregnancy: a systematic review

 

Headache during pregnancy and in the postpartum: a prospective study.

 

Headache and migraine during pregnancy and puerperium: the MIGRA-study

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.

27 Condivisioni