fbpx
Prenditi cura di te

Agrumi, che passione!

Agrumi, che passione!

Stagione di arance e di agrumi: un ottimo motivo per abbondare nel consumo e far del bene alla nostra salute.

Gli agrumi sono ottime fonti di vitamina C e di altri nutrienti essenziali quali il potassio, l’acido folico, il magnesio e la vitamina A.

L’acido ascorbico (vitamina C) presente in questi frutti svolge un ruolo importante nella biosintesi del collagene, proteina che rende tonici ed elastici i tessuti, rallenta la formazione di rughe e promuove, con le antocianine, un’azione antagonista contro  i radicali liberi ed alcuni agenti cancerogeni. Inoltre, attiva le difese immunitarie, migliora il microcircolo e previene la fragilità capillare.

L’assunzione di succo d’arancia migliora la qualità della dieta di adulti e bambini e aiuta a contenere l’indice di massa corporea.

Gli agrumi contengono anche pectina ,una sostanza che aiuta a ridurre il senso di fame in modo naturale.

La cianidina-3glucoside, un’antocianina presente nelle arance rosse, ha un’azione anticolesterolo e anti-aging.

È importante ricordare, però, che agrumi come il pompelmo e il mapo inibiscono l’assorbimento di numerosi farmaci, quali gli anticoncezionali, antipertensivi, statine ed immunosoppressori. Bisogna fare molta attenzione, quindi, nel loro consumo se vengono assunte queste molecole.

Il limone del risveglio

È salutare consumare succo di limone in acqua tiepida la mattina a digiuno.

Questi i benefici dell’iniziare la giornata con il limone:

1. Rafforza il sistema immunitario: i limoni, ricchi di vitamina C e di potassio, stimolano le funzioni cerebrali e nervose. Il potassio aiuta anche il controllo della pressione arteriosa.

2. Bilancia il pH: bere acqua di limone ogni giorno riduce l’acidità totale del vostro corpo. Il limone è uno degli alimenti più alcalini. Un errore di fondo, che spesso si commette, è categorizzare le sostanze acide in funzione del loro sapore. Infatti il succo di limone, pur essendo acido, con un valore di pH intorno al 2-3, quando è metabolizzato si comporta come un alimento alcalino, abbassando l’acidità. L’ambiente neutro/alcalino è quello ideale per il benessere del nostro organismo.

3. Aiuta la perdita di peso: i limoni, ricchi di fibre di pectina, aiutano a combattere la fame. È stato anche dimostrato che le persone che hanno una dieta più alcalina perdono peso più velocemente.

4. Aiuta la digestione: stimola il fegato a produrre la bile, migliora la digestione e riduce il bruciore di stomaco.

5. È un diuretico: i limoni aumentano il tasso di minzione nel corpo, che aiuta a purificare. Le tossine sono, pertanto, rilasciate in modo più veloce per aiutare a mantenere sano il tratto urinario.

6. Purificare la pelle: il componente di vitamina C aiuta a diminuire le rughe e imperfezioni. L’acqua con limone elimina le tossine dal sangue e aiuta a mantenere la pelle chiara. In realtà, può essere applicato direttamente sulle cicatrici per ridurre il loro aspetto.

7. Rinfresca l’alito: può anche aiutare ad alleviare il dolore e gengiviti. L’acido citrico, però, può erodere lo smalto dei denti, quindi un consiglio può essere quello di utilizzare una cannuccia.

8. Allevia i problemi respiratori: acqua calda e limone aiuta a contrastare infezioni polmonari e lenire la tosse. 

9. Aiuta contro la disidratazione: una tazza di acqua e limone al mattino previene la disidratazione e la cosiddetta fatica cronica o fatica surrenale.

10. Aiuta a controllare la voglia di caffè: dopo aver bevuto un bicchiere di acqua calda limone, la maggior parte delle persone suggeriscono che non hanno alcun desiderio di caffè al mattino.

L’acqua deve essere tiepida, perché l’acqua fredda crea uno shock al nostro intestino, e la dose di limone va da 1/4 a 1/2 al giorno. È bene iniziare l’assunzione in maniera graduale, in modo da abituare il nostro organismo.

Dott.ssa Paola Padulli

Farmacista

0 Condivisioni