Avocado: il “superfood” contro la sindrome metabolica

0
1.158 views
Avocado: il “superfood” contro la sindrome metabolica

Buone notizie per gli amanti della salsa Guacamole: seconda una nuova ricerca scientifica mangiare Avocado è un semplice (e delizioso!) modo per prevenire la sindrome metabolica.

 

La sindrome metabolica indica una combinazione di tre o più fattori di rischio per le malattie cardiache o il diabete (come ad esempio pressione sanguigna alta, alti livelli di trigliceridi e una larga circonferenza della vita).
La ricerca, condotta da scienziati iraniani e pubblicata sulla rivista Phytotherapy Research, ha esaminato 129 precedenti studi pubblicati che valutano gli effetti del consumo di avocado su diversi fattori della sindrome metabolica.

I ricercatori hanno concluso che l’avocado ha più effetti benefici sui livelli di colesterolo, e che il consumo della polpa può influenzare diverse misurazioni: LDL colesterolo cattivo, HDL colesterolo buono, trigliceridi, colesterolo totale e fosfolipidi.

“In diversi studi sono stati dimostrati gli effetti di abbassamento dei lipidi, anti-ipertensione, antidiabetici, anti obesità, antitrombotici, antiaterosclerotici e cardioprotettivi dell’avocado, e la maggior parte di questi studi consigliano di mangiare il frutto su base giornaliera.” dice l’autore della ricerca.
In altre parole, l’avocado può aiutare a combattere praticamente ogni aspetto della sindrome metabolica.

 

Mangiare avocado ogni giorni aiuta a perdere peso

I ricercatori hanno anche dimostrato che le persone che mangiano più avocado pesano meno e hanno un giro vita più piccolo rispetto a chi non lo mangia, anche quando non consumano meno calorie in generale.

L’avocado è, inoltre, una buona fonte di antiossidanti, fibre, vitamine e minerali, oltre che di grasso monoinsaturo salutare per il cuore. E, come osserva la ricerca, sono generalmente più sicuri e meglio tollerati rispetto alle medicine sintetiche.

 

Vuoi aggiungere più avocado alla tua dieta giornaliera?

Oltre ad usare questo frutto per la salsa guacamole e toast alla moda, puoi montarlo in un frullato, aggiungerlo ad omelette e insalate o, con un piccolo condimento, usarlo come guarnimento per sandwich, zuppa, pesce e pollo.
L’avocado può essere usato anche come sostituto del burro nelle ricette di cottura e la sua crema è un’ottima base per i dessert come il gelato o il pudding.

 

Fonte:
http://www.health.com/heart-disease/avocado-metabolic-syndrome-heart-disease-diabetes?xid=fox
The following two tabs change content below.
0 Condivisioni