fbpx
Prenditi cura di te

Cistite: tutto quello che bisogna sapere

Cistite: tutto quello che bisogna sapere

La cistite è un’infiammazione delle vie urinarie dovuta alla presenza nella vescica di batteri e germi intestinali, come l’escherichia coli.

Cause della cistite

La colonizzazione della vescica da parte di batteri intestinali è principalmente dovuta alla mancanza di alcune forme di difesa locale, fra cui spicca l’insufficienza di anticorpi cervico-vaginali rispetto agli enterobatteri.

Un’alterazione della microflora vaginale e intestinale dovuta anche da:

  • scorretta alimentazione
  • celiachia
  • detergenti intimi aggressivi
  • intestino irritabile

Sintomi principali

Non devono mai essere sottovalutati alcuni sintomi, causati dall’infezione da escherichia coli:

  • stimolo frequente a urinare, associato a una difficoltà nell’urinare
  • dolore e bruciore
  • febbricciola
  • possibile perdita di sangue durante l’evacuazione

Origini epiche della cistite

Di questi problemi lancinanti alla vescica il primo a farne parola è Omero, per due volte nell’Iliade, immagine che è stata poi ripresa in Sofocle, Platone nonché in Ippocrate.

La cistite è donna

Le donne sono più esposte a episodi di cistite, data la loro anatomia. Quelle più soggette

alle infezioni vescicali “tendono a portare nei loro vestiboli vaginali grandi quantità di microrganismi anormali per lunghi periodi di tempo: batteri vaginali patogeni”  spiega Sergio Angeletti.

Uomini e cistite

Negli uomini la cistite arriva generalmente da un’infezione risalente dell’uretra o della prostata, o al caso provocata da ‘intromissioni’ di strumenti per indagini mediche uretrali.

Qui le situazioni di cistiti ricorrenti/recidivanti derivano frequentemente da prostatiti batteriche cronicizzate.

Combattere la cistite

Una flora intestinale equilibrata,nella quale i batteri in simbiosi con la nostra salute siano correttamente schierati”, prosegue Angeletti, si dimostra un ulteriore valido sostegno di prevenzione contro le cistiti.

23 Condivisioni