Durante le terapie la pelle può risentirne

Durante le terapie la pelle può risentirne

Credit photo: Freepik

Accudire la pelle è fondamentale per impedire che la barriera dello strato corneo si rompa e determini lesioni, infiammazioni e lesioni.

I trattamenti farmacologici, e in particolar modo la chemioterapia e la radioterapia, tra le altre conseguenze, possono indurre tossicità cutanea, che si manifesta in un aumento della sensibilità della pelle e relativi inestetismi.

I bisogni della pelle alterata in terapia medica e la cosmesi

La cosmesi può venire in aiuto attraverso alcune azioni specifiche:

  • Ripristinare la barriera cutanea,
  • Ripristinare l’idratazione cutanea,
  • Contrastare la secchezza cutanea,
  • Ridurre i disagi da iperattività del sistema immunitario cutaneo.

Perché è importante ripristinare la barriera cutanea?

Vediamo nello specifico l’importanza della barriera cutanea.

La nostra pelle è formata da tre strati:

  • Epidermide. Si tratta dello strato epiteliale delle pelle ed è quello più superficiale. Forma una barriera protettiva contro le aggressioni dell’ambiente. Si tratta quindi della prima linea di difesa tra il corpo e l’esterno.
  • Derma. È costituito da tessuto connettivo lasso e denso ed è formato da una parte papillare ed una reticolare.
  • Sottocute. Si tratta dello strato più interno delle pelle che immagazzina energia, protegge e isola il corpo.

Quando la pelle è sana, gli strati lavorano per proteggere il corpo. Tuttavia, quando le condizioni sono compromesse, come nel caso di utilizzo di farmaci chemioterapici o radioterapici, la barriera può rovinarsi, di conseguenza la pelle sarà secca, sensibile ed irritabile. Le parti più sensibili sono le mani ed il viso.

Ecco quindi perché alcune creme, ad esempio con lipidi vegetali di derivazione naturale, possono rappresentare un valido aiuto in queste situazioni.

“Nei pazienti oncologici è più che mai necessario un percorso multidisciplinare di ‘accudimento dermatologico’ attivato sin dal momento della diagnosi proprio in virtù dell’impatto fisico ed estetico della malattia e delle terapie” spiega la dottoressa Pucci Romano.

Per saperne di più clicca quì

Fonte:
https://www.ieo.it/it/PER-I-PAZIENTI/Terapia-dei-sintomi/Problemi-della-pelle/
The following two tabs change content below.
Avatar

Redazione Sanifutura

Redazione