In futuro l’acqua potabile potrebbe diventare troppo costosa?

0
851 views
In futuro l’acqua potabile potrebbe diventare troppo costosa?

Immagina un mondo in cui l’acqua potabile diventi inaccessibile per migliaia di persone.

Un quadro inquietante, ma che alcuni ricercatori della Michigan State University affermano non sia così improbabile.

I risultati

In futuro il costo dell’acqua potrebbe presto diventare troppo costoso per l’americano medio, infatti, i ricercatori hanno stimato che la percentuale di case americane che non sarebbero in grado di pagare le bollette potrebbe salire dall’ 11,9 per cento (13,8 milioni di famiglie) al 35,6 per cento (40,9 milioni di famiglie) nell’arco di cinque anni.

L’analisi

Sono giunti a questa conclusione dopo aver utilizzato la guida dell’agenzia per la protezione ambientale (EPA) per misurare l’accessibilità dell’acqua basata su una piccola percentuale (4,5%) dei redditi mensili delle famiglie. Sono stati presi in considerazione anche fattori che potrebbero influire sulla capacità della famiglia di pagare servizi per l’acqua; questi comprendevano tutto: dalla diminuzione dell’infrastruttura al cambiamento climatico ad una diminuzione delle popolazioni urbane.

I ricercatori hanno osservato nel loro studio che i costi per sostituire le vecchie infrastrutture, in particolare i sistemi idrici che sono stati costruiti durante la seconda guerra mondiale, nei prossimi 25 anni potrebbero costare agli Stati Uniti oltre $ 1 trilione. Nel frattempo, intensi eventi meteorologici hanno richiesto miglioramenti per le strutture esistenti. Per fare gli adattamenti necessari, gli Stati Uniti avrebbero bisogno di sborsare miliardi di dollari, con alcune stime che mettono quella cifra a 36 miliardi di dollari entro l’anno 2050.

Le considerazioni

Nello studio hanno spiegato: “ La questione critica è la suburbanizzazione delle persone, lo spostamento verso le periferie, che lascia i fornitori nelle aree centrali del centro città con meno clienti a pagare i servizi idrici. Ciò significa che per le città negli Stati Uniti, le popolazioni che diminuiscono in centro, combinate con altre pressioni sui sistemi idrici urbani, rappresentano un futuro pericoloso per le utenze idriche e per i loro clienti “.

I ricercatori hanno anche trovato diversi stati con aree che hanno considerato “ad alto rischio”: il Mississippi, seguito da Louisiana, Alabama, Kentucky e Arkansas. Le grandi città come Philadelphia e Detroit sono state dichiarate a rischio a causa delle loro popolazioni ridotte.

Elizabeth Mack, autore principale dello studio, ha detto che “Se si parla con i fornitori di servizi, vogliono fornire alle persone l’acqua e vogliono che le persone dispongano di acqua pulita. Ma la loro capacità di farlo a prezzi accessibili è ovviamente condizionata da tutte queste pressioni sui loro sistemi “.

Le conclusioni

Alla fine, tuttavia, i ricercatori hanno affermato che il problema sarà risolto solo se i consumatori, i fornitori ed i governi lavoreranno insieme. E concludono: “L’acqua è un diritto fondamentale per tutti gli esseri umani. Tuttavia un numero crescente di persone a livello globale affronta barriere quotidiane per accedere a acqua pulita e convenienteLa speranza di questo studio è che ci sia una  maggiore consapevolezza di questo problema nel «mondo sviluppato» e mettere in evidenza la gravità di questo problema, che non è imputabile solo alle persone del mondo in via di sviluppo“.

 

Fonti:

http://readynutrition.com/resources/this-hidden-crises-could-leave-thousands-of-households-without-drinking-water_22052017/

http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0169488

http://michiganradio.org/post/msu-researchers-water-could-be-unaffordable-more-35-us-households-5-years

http://msutoday.msu.edu/news/2017/affordable-water-in-the-us-a-burgeoning-crisis/

 

The following two tabs change content below.
0 Condivisioni