L’effetto “Anello di caffè” potrebbe rivelare ciò che c’è nell’acqua del rubinetto

0
1.156 views
L’effetto “Anello di caffè” potrebbe rivelare ciò che c’è nell’acqua del rubinetto
Macchie di caffè. Credit photo: Jacob Gube

La fisica del cosiddetto effetto “anello di caffè” , cioè quando un liquido è composto da particelle rotonde che, a seguito  dell’evaporazione, lasciano un anello, sta aiutando gli scienziati ad identificare rapidamente ed economicamente i contenuti minerali dell’acqua di rubinetto.

I residui lasciati dall’acqua del rubinetto quando evaporano sono come «impronte digitali» per le proprietà e i contenuti”, ha dichiarato all’American Chemical Society (ACS) Rebecca Lahr, assistente nel dipartimento di chimica del Lyman Briggs College alla Michigan State University.

I metodi di analisi per l’acqua del rubinetto possono essere costosi e richiedono molto tempo e i ricercatori hanno voluto trovare un modo che permetterebbe a chiunque, ovunque nel mondo, di identificare rapidamente e in poco tempo certe “firme” nell’acqua potabile, utilizzando i modelli di residui dell’acqua.

La ricerca

I ricercatori hanno prelevato l’acqua del rubinetto da diverse fonti. Successivamente hanno essiccato le gocce su strisce di alluminio e utilizzato una fotocamera cellulare, aumentata con una lente da gioielliere, per ingrandire e fotografare il residuo. Nei modelli, i ricercatori hanno individuato marcatori distintivi che rappresentano la durezza dell’acqua e l’alcalinità, nonché la presenza di solidi e metalli disciolti.

acqua
Le goccioline d’acqua di rubinetto da due edifici del campus del Michigan State University lasciano dietro diversi modelli di anelli di caffè: l’acqua “dura” è mostrata sulla sinistra e l’acqua trattata con un ammorbidente è mostrata sulla destra. Credit photo: Xiaoyan Li.

I risultati

Nel corso del tempo sono emersi modelli riconoscibili per la qualità dell’acqua e gli schemi che i ricercatori hanno visto sono stati coerenti con tutti i campioni di acqua di rubinetto raccolti dalle stesse comunità di tutta la zona meridionale del Michigan ed analizzati con metodi standard.

Le considerazioni

Queste tecniche potrebbero essere modi efficaci per far sì che tutte le persone possano esaminare la propria acqua”, ha detto Lahr. Essi potrebbero anche essere utilizzati per creare un database di schemi di residui noti per l’ acqua di rubinetto in condizioni normali per aiutare le persone ad individuare rapidamente anomalie che potrebbero compromettere la qualità dell’acqua.

Fonte:

https://www.acs.org/content/acs/en/pressroom/newsreleases/2017/august/coffee-ring-effect-harnessed-to-provide-rapid-low-cost-analysis-of-tap-water-video.html

Credit photo : Jacob Gube

The following two tabs change content below.
0 Condivisioni