Medicina tradizionale cinese: cuore e reni insieme per la salute della mente

0
1.599 views
Medicina tradizionale cinese: cuore e reni insieme per la salute della mente

La medicina tradizionale cinese ha notevolmente incrementato la sua notorietà al di fuori della Cina negli ultimi anni. Considerata la più antica medicina nel mondo, non sorprende che le università e gli ospedali abbiano già iniziato a integrarla alla medicina occidentale come disciplina legittima.

Medicina tradizionale cinese: un approccio olistico

Si pensa che questa pratica abbia avuto origine 4.000 anni fa e che da quel momento si sia sviluppata per diventare popolare non solo in Cina, dove è una parte integrande della sanità, ma anche nel resto del mondo.

La medicina tradizionale cinese fonda le sue radici su un approccio olistico, prendendo in esame non solo i sintomi visibili, ma anche altri fattori latenti come le disarmonie, gli squilibri e l’ambiente.

Rene in salute, cuore in salute

Un esempio perfetto dell’approccio olistico della medicina cinese è la relazione che intercorre tra il cuore, i reni e la salute mentale.

Questi tre elementi operano come se fossero una cosa unica: il cuore e i reni condividono una relazione mente-spirito, controllata dal cuore, e una relazione cervello-midollo, controllata dai reni.

La connessione tra questi due organi può essere usata per comprendere lo stato di salute mentale di una persona, così come discusso nello studio “The Relationship between the Kidney and the Heart in Chinese Medicine” da Leon Hammer.

“L’acqua è la sostanza fondamentale per la nostra esistenza, radice, fondamento e risorsa di vita” scrive Hammer. “Il fuoco è una creazione inesauribile e continua sulla terra, Dio negli uomini. L’amore divino risiede nel Qi dell’acqua [Yin-Yang] come un potenziale che è realizzato e espresso dal Cuore-Parola, il comunicatore che raggiunge il mondo”.

Di conseguenza, una mancanza nell’essenza dei reni, implica che il cuore abbia allo stesso modo dei problemi. Ciò si manifesta in una diminuzione nella produzione di sangue per il cuore, che inibisce il suo normale sviluppo. Inoltre, qualsiasi instabilità del cuore influirà in modo negativo sul sistema nervoso.

Le conseguenze della disarmonia reni-cuore

Uno dei segnali di squilibrio tra cuore e reni è chiamato disarmonia: quando l’acqua presente nei reni non è sufficiente a bilanciare il cuore.

Una persona affetta da disarmonia può avvertire palpitazioni al cuore, incapacità di dormire, irritabilità crescente e spossatezza. Può inoltre essere predisposto alla depressione, sentirsi eccessivamente ansioso e spaventarsi facilmente.

Le cause più comuni di disarmonia? Esposizione ad un ambiente tossico ed esposizione ad attacchi emotivi intensi come rabbia, depressione, tristezza o manie.  

Come misurare la propria relazione tra cuore e reni?

Un ottimo modo è controllare le proprie abitudini di sonno .

Infatti, se si ha un sonno irrequieto o ci si sveglia dopo poche ore, può darsi che la circolazione sia compromessa a causa di una mancanza di qi-yang che fluisce verso il cuore. Questo fenomeno si manifesta anche in situazioni di agitazione e paura, che possono impedire di prendere sonno.

Dragon Rises Red Bird Flies

Un altro particolare interessante è che questa relazione non è confinata alla sola medicina. Avere un cuore e dei reni sani sono l’impulso per la creazione di un’idea unica.  

I reni sono il luogo in cui l’inconscio viene creato. L’idea inconscia viene poi portata al cuore, dove viene trasformata in una idea individuale originale. Detto in un altro modo: quando una persona sta creando qualcosa, viene spinta da una motivazione che parte dai reni. Il cuore, poi, risponde realizzando quella idea.

Pertanto, si può supporre che quando la relazione tra cuore e reni è sana, la mente può lavorare e creare nuove idee. Vale lo stesso per la situazione opposta: quando il cuore e i reni non sono in armonia, si manifesta la negatività, la paura dell’ignoto… si diventa vulnerabili psicologicamente.

 Fonti:

https://www.huffingtonpost.com/dr-patricia-fitzgerald/calming-the-shen-a-chines_b_439771.html

https://www.unh.edu/health/ohep/complementaryalternative-health-practices/traditional-chinese-medicine

https://www.dragonrises.edu/wp-content/themes/dragon/downloads/articles/The-Relationship-of-the-Kidney-and-Heart-in-Chinese-Medicine-Part-One.pdf

https://www.dragonrises.edu/wp-content/themes/dragon/downloads/articles/The%20Relationship%20of%20the%20Kidney%20and%20Heart%20in%20Chinese%20Medicine%20-%20Part%20Two.pdf

The following two tabs change content below.
0 Condivisioni