Occhi arrossati: ritrovare sollievo con colliri decongestionanti

0
3.004 views
Occhi arrossati: ritrovare sollievo con colliri decongestionanti

Hai spesso gli occhi rossi e gonfi? Potresti avere un’infiammazione oculare. Dalla congiuntivite all’uso prolungato di schermi o delle lenti a contatto… sono molteplici le cause del rossore. Nulla che un buon collirio decongestionante o delle gocce oculari non possano alleviare.

Occhi rossi: le principali cause

Gli occhi rossi hanno diverse origini (virale, allergica, batterica, traumatica…) e possono essere distinte in due tipologie principali:

  • transitoria (1-2 giorni), che solitamente non ha gravi conseguenze,
  • arrossamento che indica la presenza di una malattia vera e propria

Attenzione: è importante avere una diagnosi precisa fatta da uno specialista (oculista) e non ricorrere all’autodiagnosi.

Uso prolungato dello schermo

Quando si trascorre molto tempo davanti a uno schermo è bene rispettare delle buone norme:

  • la distanza tra occhi e video deve essere compresa tra i 50 e i 70 cm
  • lo schermo deve essere posto in modo tale da poter guardare oltre lo schermo stesso
  • evitare i riflessi, collocando il monitor nella giusta posizione rispetto alle fonti di luce
  • fare una pausa di almeno un quarto d’ora ogni due ore di lavoro per riposare gli occhi

Uso prolungato delle lenti a contatto

Se gli occhi sono arrossati, per prima cosa bisogna togliere le lenti a contatto per far “respirare” l’occhio. Per avere maggior sollievo, è opportuno instillare lacrime artificiali idratanti.Qualora l’arrossamento e il bruciore persiste, è il caso di sottoporsi a una visita di controllo.

Gocce oculari per dare sollievo agli occhi arrossati

Per evitare di avere occhi rossi e gonfi bisogna innanzitutto evitare il contatto con sostanze irritanti e allergeni. Inoltre, per dare maggiore sollievo agli occhi in caso di rossore transitorio, si possono fare degli impacchi naturali o utilizzare delle lacrime artificiali o dei colliri decongestionanti.

Le gocce oculari non sono altro che dei colliri per ridurre e curare gli arrossamenti e il bruciore agli occhi.

Queste gocce, infatti, contengono un principio attivo ad azione decongestionante, la nafazolina, che  favorisce la decongestione della mucosa congiuntivale e cura le irritazioni dell’occhio.

Come usare le gocce oculari?

La dose raccomandata è di 1-2 gocce ogni qualvolta si avverte la sensazione di bruciore. Le gocce vanno applicate nell’angolo interno dell’occhio e devono essere usate per un breve periodo di tempo.

The following two tabs change content below.
15 Condivisioni