Perché la sauna fa bene alla salute

Perché la sauna fa bene alla salute

Recentemente c’è molto interesse in merito agli effetti positivi della sauna.

In passato le affermazioni sui suoi possibili benefici raramente erano sostenute da evidenze cliniche. Tuttavia, studi recenti hanno dimostrato che l’utilizzo regolare della sauna può fare molto bene alla salute, alleviando e prevenendo il rischio di patologie croniche e acute.

Cos’è la sauna?

La sauna è una forma di terapia del calore passiva originaria della Finlandia ed è per lo più associata ai paesi nordici. Viene utilizzata principalmente per il piacere e per il relax e prevede di trascorrere brevi periodi di tempo (in genere da 5 a 20 minuti) a temperature comprese tra 80 ° C e 100 ° C, intervallate da momenti di raffreddamento in piscina o doccia.

Anche se ci sono altre forme di terapia del calore come i bagni turchi, le saune a infrarossi e la terapia Waon,( Waon è una parola giapponese che significa calore rilassante), la sauna finlandese tradizionale è ad oggi la più studiata.

La ricerca

In uno studio del 2015, gli scienziati dell’Università della Finlandia orientale avevano registrato le abitudini di 2.300 uomini e avevano monitorato la loro salute per oltre due decenni.

Scoprirono che coloro che facevano abitualmente uso della sauna erano molto meno a rischio di morte da malattie cardiache o ictus. In uno studio condotto dallo stesso gruppo l’anno successivo fu scoperto che sessioni di sauna regolari riducevano il rischio di demenza.

L’ultima ricerca ha studiato le abitudini e lo stato di salute di 1621 uomini per 22 anni. È stato dimostrato che saune regolari (quattro/sette volte a settimana) riducono il rischio di ipertensione di quasi il 50%.

Non è chiaro perché riducano il rischio di malattie cardiache, ma una teoria è che contribuiscono a ridurre la pressione alta, uno dei principali fattori di rischio.

Inoltre, il calore della sauna aumenta la frequenza cardiaca e contribuisce a dilatare i vasi sanguigni aumentando il flusso del sangue, migliorando la funzione cardiovascolare e riducendo il rischio di malattie cardiache.

È dimostrato inoltre che la sauna produce effetti benefici simili a quelli dell’esercizio fisico per la prevenzione di diverse patologie; gli scienziati delle università di Bristol e della Finlandia orientale hanno scoperto che chi associa l’esercizio fisico e la sauna ha un rischio di morte per malattia ridotto rispetto a chi pratica solo esercizio fisico o frequenta solo la sauna.

La sauna è stata anche associata a una riduzione del dolore e dei sintomi associati a disturbi muscoloscheletrici come l’artrosi e l’artrite reumatoide. I test condotti nell’ambito di uno studio sperimentale hanno rivelato che frequentare regolarmente la sauna riduce l’intensità del mal di testa da tensione cronica e l’incidenza dei raffreddori comuni, migliora la funzionalità polmonare e la respirazione nei pazienti affetti da patologie come l’asma e la bronchite cronica.

Gli stessi ricercatori di Bristol e della Finlandia orientale hanno recentemente studiato una popolazione di 2.210 uomini finlandesi di mezza età la cui salute è stata monitorata per oltre un quarto di secolo. Lo studio ha dimostrato che coloro che si sottopongono a saune frequenti hanno meno probabilità di sviluppare la polmonite.

Sebbene ci sia incertezza su come le saune riducono il rischio di malattie respiratorie, la teoria è che il calore della sauna riduca la congestione nei polmoni e migliori la ventilazione. C’è anche una teoria secondo cui la sauna riduce l’infiammazione e lo stress ossidativo, fattori comunemente implicati nello sviluppo dell’infezione e nella maggior parte delle malattie.

In effetti, le prove dimostrano che la sauna promette grandi risultati oltre al piacere e al relax.

Per molti ma non per tutti

Non c’è momento migliore di passare un po’ di tempo che trascorrerlo in sauna soprattutto durante l’inverno quando il rischio di contrarre raffreddori e malattie respiratorie aumenta. E’ risaputo inoltre che in inverno la pressione sanguigna sia più alta, il che aumenta il rischio di ictus e infarti.

Fare la sauna è un’attività piacevole, rilassante e può dare grandi benefici.

Attenzione però non è adatta a tutti; devono evitarla le persone con la pressione sanguigna bassa o con cuori instabili.

Fonti

https://jamanetwork.com/journals/jamainternalmedicine/fullarticle/2130724

https://academic.oup.com/ajh/article-abstract/30/11/1120/3867393?redirectedFrom=fulltext

The following two tabs change content below.