Scoperta una sostanza che fa ricrescere i capelli

Scoperta una sostanza che fa ricrescere i capelli

Convivere con la perdita dei capelli

Alcune persone amano molto i loro capelli. Amano pettinarli ed acconciarli in modo sempre diverso, tingerli, intrecciarli e li utilizzano per esprimere la loro personalità. Per queste persone il rischio di diventare calvi può essere devastante, ma anche per chi non li ama così la sua chioma la perdita può essere piuttosto allarmante.

Cosa c’è di ancora più allarmante? Per la calvizie non esistono rimedi!

Secondo l’American Hair Loss Association (AHLA), l’alopecia androgenetica – comunemente nota come calvizie maschile (MPB) – rappresenta oltre il 95 per cento della perdita di capelli negli uomini. All’età di 35 anni i due terzi degli uomini americani sperimentano almeno in parte la perdita di capelli e il 25% inizia a perderli prima dei 21 anni.

La calvizie però non colpisce solo gli uomini, infatti il 40% degli americani che soffrono per questo problema sono donne e, come spiega l’AHLA sul loro sito Web, se la perdita di capelli maschile è socialmente accettabile la calvizie femminile lo è molto meno.

La cosa peggiore è che, secondo quanto riportato dall’AHLA, il 99% dei prodotti per il trattamento della calvizie è inefficace, quindi la maggior parte di malati di alopecia androgenetica deve semplicemente imparare a vivere senza i capelli. Tuttavia, un team di scienziati sudcoreani afferma di aver creato una sostanza in grado di promuovere la crescita dei capelli e che potrebbe alla fine produrre una cura per la calvizie.

La scoperta

Mentre studiavano la perdita di capelli e dei follicoli piliferi, Choi Kang-yeol della Yonsei University di Seoul e il suo team hanno scoperto che coloro che soffrivano di calvizie avevano una quantità significativa di proteina CXXC5 nel loro cuoio capelluto e che quando quella proteina si combina con la proteina Dsh impedisce la rigenerazione dei follicoli piliferi. Per impedire tale associazione, il team ha creato il PTD-DMB.

Abbiamo trovato una proteina che controlla la crescita dei capelli e abbiamo sviluppato una nuova sostanza che promuove la rigenerazione dei capelli controllando la funzione della proteina“, ha detto Choi a Business Korea. “Ci aspettiamo che la sostanza di nuova concezione contribuisca allo sviluppo di un farmaco che non solo tratti la caduta dei capelli ma rigeneri anche i tessuti della pelle danneggiati “.

Lo studio

Il team ha testato il PTD-DMB sui topi e, dopo 28 giorni di applicazioni, ha notato una nuova crescita del follicolo pilifero. Ora stanno testando la sostanza su altri animali per determinarne la tossicità. Se questi test sul PTD-DMB daranno risultati positivi, il passo successivo sarebbe iniziare a lavorare per lo sviluppo di un farmaco e di studi sull’uomo.

Anche se promettente, questa ricerca richiede ancora molti studi prima che possa essere utilizzata dalle persone come cura per la calvizie, ma poiché la caduta dei capelli può avere un impatto devastante sulla nostra immagine e sul nostro benessere emotivo qualsiasi cosa che possa consentirci di sentirci soddisfatti del nostro aspetto è assolutamente da esplorare.

Fonte

http://www.businesskorea.co.kr/english/news/sciencetech/19896-good-news-those-suffering-hair-loss-korean-scientists-develop-potential-drug

The following two tabs change content below.
Avatar

Redazione Sanifutura

Redazione