fbpx
Bimbi

Quando il tuo bimbo fa la pipì a letto

Ti alzi la mattina e le lenzuola del tuo bambino sono bagnate? Può essere che tuo figlio soffra di enuresi notturna. Che cos’è? Come puoi aiutarlo? Ecco alcuni consigli.

Enuresi notturna: che cos’è

L’enuresi notturna, ossia il fare la pipì a letto per un periodo di tempo prolungato, è un disturbo che colpisce circa il 10-15% dei bambini intorno ai 5-6 anni. Si tratta di una perdita involontaria delle urine durante il sonno. Normalmente, infatti, i bambini tra i 5 e i 6 anni hanno già sviluppato il controllo completo degli sfinteri.

Quali sono le principali cause?

Nella maggior parte dei casi, il fare la pipì a letto può essere causato da:

  • sovrapproduzione di urina durante la notte
  • sviluppo incompleto della vescica, minore capacità
  • difficoltà a svegliarsi quando ha la vescica piena

Quando parlare di enuresi notturna

Se il bambino ha almeno

  • 2 episodi alla settimana per un periodo di 3 mesi consecutivi,
  • 3 episodi alla settimana per 2 settimane consecutive

Come aiutare il tuo bimbo?

Tenendo presente che l’enuresi tende a risolversi spontaneamente, quando si manifesta è importante dimostrarsi aperti, comprensivi e ottimisti nei confronti del bambino. Non è colpa di nessuno! Non va quindi accentuata la propria frustrazione, perché potrebbe portare il bambino a sviluppare un malessere e imbarazzo ulteriore.

Cosa fare?

  • evita di somministrare liquidi dopo cena
  • incoraggia il tuo piccolo a fare bene tutta la pipì prima di andare a letto
  • evita di svegliare il tuo bimbo la notte
  • fagli indossare una mutandina assorbente
  • aiuta il bambino a riconoscere bene lo stimolo della pipì durante il giorno con degli esercizi di “allenamento della vescica”
  • non usare premi per gratificarlo se non fa la pipì a letto
Fonte per approfondimento:

Enuresi notturna, Ospedale Bambino Gesù

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.

6 Condivisioni