fbpx
Over 50

Rimedi naturali ed erbe per ridurre il meteorismo

Cistite: tutto quello che bisogna sapere

In natura esistono rimedi per contrastare efficacemente la fermentazione intestinale come il Carbone Vegetale e l’Argilla, che agiscono “intrappolando” l’aria in eccesso e facilitandone l’espulsione. 

L’uso è semplice, basta versare un cucchiaino di argilla verde ventilata in un bicchiere di acqua alla sera e lasciare depositare tutta la notte. Alla mattina si beve la sospensione senza ingerire il deposito creatosi sul fondo. Oppure si può utilizzare il carbone vegetale che si trova  in compresse da assumere dopo i pasti.

Le erbe digestive

Le erbe digestive che riducono le fermentazioni hanno proprietà carminative ovvero riducono la presenza di gas nell’apparato gastroenterico e tale funzionalità la troviamo nel

Finocchio

L’infuso di semi di finocchio è molto indicato a tale scopo e si può  bere due o tre volte al dì dopo i pasti.

Anice

I semi di anice, aggiunti ai semi di finocchio aumentano l’effetto carminativo.

Carvi 

Due cucchiaini di frutti triturati in una tazza di acqua calda da bere dopo 10 minuti di infusione, sempre dopo i pasti. Tale rimedio è anche digestivo

Alloro

Non è da considerare un rimedio secondario in quanto le proprietà presenti nei suoi olii essenziali riducono i problemi digestivi e avendo un forte potere decongestionante e lenitivo è in grado di fornire un immediato sollievo al problema di origine fermentativo.

Camomilla

Aiuta ad eliminare l’aria dallo stomaco e dall’intestino, quindi diminuisce i dolori e i crampi. Ha proprietà spasmolitiche.

Mirto 

Avendo proprietà digestive e carminative, ostacola la fermentazione intestinale e riduce il senso di gonfiore. 2 cucchiaini di mirto essiccato  in una tazza di acqua calda dopo i pasti , può essere un valido aiuto.

E’ necessario ricordare però che tali gonfiori potrebbero essere una spia della presenza di intolleranze alimentari che, infiammando le pareti, inducono una possibile reattività  di una flora batterica sbilanciata e di un sistema immunitario intestinale compromesso.

Lo stress e gli stati ansiosi insieme a particolari situazioni ormonali sono concause che aumentano la sintomatologia, pertanto sono un ottimo rimedio naturale anche le tecniche di meditazione o di riequilibrio emotivo che  agiscono sulla respirazione e “sull’inghiottimento di aria” che a volte è presente in chi ne soffre.

Fonti:

“ Proteggi l’intestino”  Manuale edizioni RIZA

Naturopata
Naturopata ed esperta in riequilibrio alimentare con orientamento psicosomatico. Una sosta nella scienza ufficiale (scienze biologiche) le ha permesso di considerare l’uomo da un punto di vista microscopico. La passione per la natura, la filosofia e la psicologia di unire il microscopico con qualche cosa di più grande: il macrocosmo. È associata alla Federazione Italiana Naturopati Riza ed iscritta al Registro Regionali degli operatori in Biodiscipline Naturali. È specializzata anche in “strumentazione bioenergetica per la prevenzione e cura delle intolleranze alimentari con la tecnica EAV”, kinesiologia Applicata, Erboristeria Stagionale, Oligoelementi e Vitamine, Erboristeria/floriterapia, Tecnica Metamorfica e Tecnica di Theta Healing. Da anni scrive su un mensile distribuito localmente e conduce seminari e conferenze sull’uso consapevole dell’alimentazione e delle erbe come strumento di prevenzione e mantenimento della salute, partecipando ad eventi di informazione patrocinati dal consiglio di zona e diretti dall’istituto Don Gnocchi di Milano.

Riceve nel suo studio di Milano in via Terruggia 1.

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.

0 Condivisioni