Come migliorare le prestazioni sessuali maschili

Come migliorare le prestazioni sessuali maschili

Sono diversi gli uomini interessati a migliorare la propria prestazione sessuale e trarre maggior piacere e soddisfazione durante i rapporti con la propria partner.

Tuttavia, il focalizzarsi sulla performance sessuale può portare a episodi di ansia. Alcune semplici pratiche possono aiutare a:

  • Ridurre l’ansia
  • Migliorare le disfunzioni erettili
  • Arricchire la relazione con la propria partner
  • Aumentare la resistenza

È importante ricordare che preoccuparsi di avere e mantenere l’erezione è spesso un fattore chiave dell’ansia da prestazione.

Metodi per migliorare le prestazioni a letto

Queste pratiche possono aiutare a rendere i rapporti più gradevoli e soddisfacenti per tutte le persone coinvolte, oltre che a ridurre le disfunzioni erettili, aumentare la resistenza e migliorare la qualità dei rapporti sessuali.

Focalizzati sui preliminari

Alcuni uomini credono che la penetrazione sia la parte più importante e distintiva dell’atto sessuale. Tuttavia, coloro che hanno esperienza di disfunzioni erettili potrebbero essere rincuorati nel sapere che non è necessaria l’erezione per far provare piacere alla propria partner.

Le disfunzioni potrebbero essere viste come un incentivo a provare nuove tecniche sessuali più stimolanti per la propria partner.  

Durante i preliminari si può toccare, baciare e fare del sesso orale, rendendo l’esperienza sessuale migliore per tutti.

I preliminari possono essere specialmente importanti per le donne. Uno studio del 2017 ha rilevato come sono poche le donne – circa il 18% – a raggiungere l’orgasmo dal solo rapporto. Per contro, il 36,6% delle intervistate ha affermato che la stimolazione del clitoride durante il rapporto è stata necessaria per raggiungere l’orgasmo.

Prova la tecnica dello start-stop

Gli uomini che desiderano durare di più durante il rapporto possono provare la tecnica dello start-stop: fermare l’attività ogni volta in cui si è vicini all’eiaculazione.

Fai un respiro profondo e riprendi con dolcezza. Fermati per ritardare l’orgasmo per quanto ritieni necessario.

Prova qualcosa di nuovo

Il piacere sessuale prospera in circostanze di passione e eccitamento.

Se la relazione con il proprio partner va avanti da un lungo periodo, il sesso può iniziare a sembrare una routine: può sembrare difficile eccitarsi, rimanere concentrati o far provare piacere al partner.

Provare nuove attività sessuali o posizioni o nuovi luoghi può essere d’aiuto, così come parlare delle proprie fantasie sessuali.

Potrebbe aiutare anche il fare delle attività con il partner al di fuori delle lenzuola, per sentirsi più connessi:

  • Cucinare insieme
  • Andare al museo
  • Fare shopping
  • Fare sport.

Gestire ansia e stress

Ansia e stress possono rendere difficile avere e mantenere un’erezione. Sentimenti, questi, che possono distrarre l’uomo durante l’intimità sessuale.

Se l’uomo prova ansia da prestazione, può al contempo essere meno eccitato e coinvolto durante i rapporti sessuali con la propria partner.

Strategie per gestire ansia e stress includono:

  • Concentrarsi sulle sensazioni fisiche
  • Fare esercizio
  • Dormire di più
  • Lavorare sulla relazione
  • Meditare
  • Fare hobby
  • Sentire il parere medico

Smettere di fumare

Fumare sigarette può causare un aumento della pressione sanguigna e altri problemi cardiaci che possono portare a limiti nell’erezione.

Fumare, inoltre, è indipendentemente legato alle disfunzioni erettili. Una revisione di ricerche sulla relazione tra prestazioni sessuali e fumo, effettuata nel 2015, ha dimostrato come smettere di fumare spesso migliora la funzione sessuale e riduce le disfunzioni.

Fonti per approfondimento:
https://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/0092623X.2017.1346530
https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/iju.13202
https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2405456915000206
https://link.springer.com/article/10.1007/s12671-016-0652-3
https://link.springer.com/article/10.1007/s40265-018-0897-3
https://link.springer.com/chapter/10.1007/978-3-319-31587-4_3
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24685972
The following two tabs change content below.

Redazione Sanifutura

Redazione

Ultimi post di Redazione Sanifutura (vedi tutti)